Paste your Bing Webmaster Tools verification code here Paste your Google Webmaster Tools verification code here

Regolamento interno

REGOLAMENTO INTERNO DEL SETTORE DSTO – AICS – R-CIFOR

  1. REQUISITI PER L’ISCRIZIONE ALL’ASSOCIAZIONE AICS DSTO 

Il soggetto interessato deve essere in possesso dei requisiti fissati dalla commissione tecnica del Centro R- CIFOR

Detti requisiti sono di seguito elencati con riferimento alle tre categorie di associati “Operatori, Istruttori ed Insegnanti Reiki”

Requisiti per l’iscrizione degli Operatori Reiki – Sezione Operatori

Per l’iscrizione al  Dipartimento nella

categoria degli Operatori Reiki –  si richiede un proprio curriculum formativo coerente con i modelli culturali utilizzati con un totale minimo di almeno 300 h di pratica  ore frontali di 60 minuti e almeno 3.00 ore di pratica in linea con le caratteristiche della seguente tabella:

  • Comprovata capacità di gestire in autonomia trattamenti finalizzati alla piena espressione della vitalità della persona 
  • conoscenza dei modelli culturali che costituiscono fondamento e riferimento delle tecniche adottate; 

       ‐         conoscenza delle principali metodologie e stili adottati nello svolgimento della capacità di         applicare al lavoro in fase operativa le tecniche coerentemente con i modelli culturali di 

riferimento; 

        ‐      capacità di utilizzare in modo efficace procedure e tecniche manuali libere e codificate nella prassi;

conoscenza di metodologie di autogestione del proprio equilibrio 

vitale; 

conoscenza delle normative vigenti di riferimento; 

conoscenza delle diverse metodologie di organizzazione e gestione della propria attività economica nel settore di competenza.

capacità di praticare tecniche di centratura e percezione adeguate 

alla gestione del rapporto con l’utente; 

                                                                       

Requisiti per l’iscrizione degli Operatori Reiki – Sezione 

Operatori Qualificati 

Per l’iscrizione all’AICS DSTO nella categoria degli Operatori Reiki

Sezione Operatori Qualificati – si richiede:

il possesso dei requisiti già previsti per la Sezione Operatori Reiki; aver superato con esito positivo l’ esame di valutazione finale.

 

-l’associato partecipante deve svolgere due prove pratiche della

durata di 30/40 minuti cadauna.

Nel caso questa prova sia negativa, l’associato dovrà partecipare ad un altro seminario formativo e di valutazione; nel caso di prova positiva avrà superato la prova pratica;

-l’associato esegue una prova teorica da svolgersi attraverso un colloquio individuale o di gruppo. L’associato anche assieme ad altri associati risponde ad una serie di domande sulla propria attività professionale, comprese domande relative ad aspetti culturali, tecniche, esperienze di crescita personali (fisiche, mentali, spirituali), fiscali, marketing, igiene, sicurezza e privacy.

Due membri della Commissione di Valutazione, per gruppo, gestiranno la prova dando le valutazioni;

-l’associato deve fare anche una prova con test a risposta multipla, inerenti a materie

attinenti alla professione.

Ogni associato riceve una apposita scheda con un tempo a disposizione per le risposte di 30 minuti.

-Il superamento delle prove su indicate da diritto al rilascio dell’attestato di qualità e di qualificazione professionale (come previsto dalla legge 4/2013) della durata di 12 mesi pari a 12 crediti

formativi (1 credito = 1 mese) e all’inserimento dell’associato nell’Elenco Operatori Qualificati (EOQ).

Categoria Istruttore tecnico Reiki

Per l’iscrizione all’AICS- DSTO nella categoria degli Istruttori Reiki

Sezione Istruttori – si richiede:

ƒ

Un curriculum formativo minimo costituito da:

1)iscrizione, da almeno un anno, nella categoria Operatori Reiki Qualificati

2)1 anno di pratica come operatore Reiki documentato con autocertificazione ƒ

Una specifica formazione come Istruttore costituita da:

-un anno di co-insegnamento o simile (partecipa attivamente sotto la guida di un insegnante esperto gestendo parti del programma didattico/formativo).

-programma formativo per istruttori Reiki .

– Sostenere una Verifica  finale.

 

Categoria Istruttore  Reiki Qualificato

Per l’iscrizione all’AICS- DSTO nella categoria  Istruttori  Reiki Qualificati

Sezione Istruttori Professionali- si richiede:

Un curriculum formativo minimo costituito da:

1)iscrizione, da almeno un anno, nella categoria Istruttore Tecnico Reiki

2)1 anno di pratica come operatore Reiki documentato con autocertificazione

ƒ

Una specifica formazione come Istruttore costituita da:

Programma formativo per Istruttori Professionali Reiki

Svolge il suo ruolo di insegnante in modo autonomo

Requisiti per l’iscrizione degli Istruttori Reiki Qualificati

  Sezione Istruttori Reiki Qualificati

Per l’iscrizione all’AICS- DSTO nella categoria degli Istruttori Reiki

Sezione Istruttori Qualificati – si richiede:

il possesso dei requisiti già previsti per la Sezione Operatori Qualificati Reiki;

aver superato con esito positivo l’ esame Teorico/Pratico di valutazione finale.

Aver frequentato almeno un seminario nazionale.

 

l’associato partecipante deve svolgere tre prove pratiche della durata di 30/40 minuti cadauna.

Nel caso questa prova sia negativa, l’associato dovrà partecipare ad un altro seminario formativo e di valutazione; nel caso di prova positiva avrà superato la prova pratica;

-l’associato esegue una prova “teorica/culturale” da svolgersi attraverso un colloquio individuale o di gruppo. L’associato anche assieme ad altri associati risponde ad una serie di domande sulla propria attività professionale, comprese domande relative ad aspetti culturali, tecniche/stili differenti, discipline complementari, esperienze di crescita personali (fisiche, mentali, spirituali), fiscali, marketing, igiene, sicurezza e privacy.

Due membri della Commissione di Valutazione, per gruppo, gestiranno la prova dando le valutazioni;

– l’associato esegue una prova teorica e pratica di insegnamento

-l’associato deve fare anche una prova con test cartacei a risposta multipla, inerenti anche materie

trasversali legate alla professione.

Ogni associato riceve una apposita scheda con un tempo a disposizione per le risposte di 30 minuti.

Il superamento delle prove su indicate da diritto al rilascio dell’attestato di qualità e di qualificazione professionale (come previsto dalla legge 4/2013) della durata di 12 mesi pari a 12 crediti

formativi (1 credito = 1 mese) e all’inserimento dell’associato nell’Elenco Istruttori Qualificati (EIQ).

  • Insegnante Reiki Professionista

Requisiti per l’iscrizione degli Insegnanti Professionale –

-Sezione Insegnanti Professionale

Per l’iscrizione all’AICS-DSTO nella categoria degli Inseganti Reiki –

Sezione Insegnanti Professionisti Qualificati – si richiede:

ƒil possesso dei requisiti già previsti per la Sezione Istruttori Qualificati ;

-dopo il primo anno di esercizio della professione di Istruttore Tecnico Qualificato, si ha diritto all’iscrizione all’Elenco Insegnanti Qualificati(EIQ) come insegnante abilitato

all’insegnamento per l’anno o il livello indicato dal direttore didattico della propria scuola convenzionata con R-CIFOR, AICS- DSTO, (primo anno/primo livello/primo modulo/primo percorso

ecc.). Entro i due anni successivi dovrà partecipare ad un evento di valutazione/aggiornamento gestito

dal R-CIFOR e strutturato specificatamente per la figura dell’insegnante. Il mancato aggiornamento comporta la decadenza dall’ iscrizione all’ elenco.

L’insegnante che chiede di essere iscritto nell’Elenco Insegnanti Attestati (EIQ), apponendo la propria firma nell’apposito modulo di iscrizione, deve:

dichiarare di essere a conoscenza del Codice Deontologico e di Condotta con l’impegno a rispettarne il contenuto; evidenziare nella documentazione informativa dei corsi la qualifica di:

“Insegnante Reiki Qualificato  AICS- DSTO”.

Norma Transitoria

In una prima fase, della durata di mesi 12 dall’approvazione del presente Regolamento, alla categoria degli Insegnanti Reiki, potranno iscriversi solo insegnanti provenienti dagli Enti Convenzionati (EC). Gli EC provvederanno a fornire i nominativi degli insegnanti dei corsi professionali aventi le caratteristiche descritte nei punti precedenti.

Casi particolari

Gli insegnanti non provenienti da un Ente Convenzionato

dovranno essere valutati, singolarmente, dalla Commissione Tecnica R-CIFOR.

ll quale attraverso stage di formazione  adeguerà   l’istruzione dell’Operatore, Istruttore e Insegnante  Reiki, ai requisiti teorico pratici richiesti dal sistema convenendo alla richieste dal legislatore secondo la Legge 14 gennaio 2013, n. 4 eI dal D.D.L. numero 3270 del 19 dicembre 2012.

Gli Stage per i vari gradi sono previsti a scadenza mensile

Dimissioni

Il mancato versamento della quota di iscrizione annuale, oltre il termine di 6 mesi rispetto alla scadenza prevista, costituisce manifestazione di volontà ad esercitare il proprio diritto di recesso dall’Associazione.

L’associato dimissionario da meno di 24 mesi che richiede di iscriversi nuovamente, deve versare la quota associativa e compilare i moduli di iscrizione.

2. VALUTAZIONE E ACCETTAZIONE DELLE DOMANDE DI  ISCRIZIONE ALL’AICS-DSTO

 

Le domande di iscrizione vanno redatte utilizzando l’apposito modulo opportunamente compilato in ogni sua parte, corredate dalle relative attestazioni riguardanti il proprio percorso formativo, eventuali certificazioni e copia dell’attestazione di avvenuto pagamento della quota associativa annuale.

Tutto il materiale indicato va inviato dagli interessati alla segreteria nazionale R-CIFOR a mezzo fax, posta, e-mail.

La segreteria nazionale appurata la conformità della richiesta con i requisiti richiesti, provvederà ad iscrivere nel Libro degli Associati e negli elenchi delle rispettive categorie e sezioni il richiedente, successivamente seguirà comunicazione all’interessato.

3. L’Associato non Professionista

Gli associati appartenenti rispettivamente alla categoria Non Professionisti Reiki Qualificati.

  • Il Socio non professionista, pur non svolgendo attività di carattere economico, è tenuto al rispetto del regolamento, al rispetto del programma amatoriale del polo formativo REIKILIFE CIFOR nei quattro gradi del metodo Reiki  e ai buoni principi di condotta.
  • Il Polo Formativo R-CIFOR, gli fornirà i programmi non professionali e il materiale didattico e di supporto.
  • Verrà inserito nelle apposite liste non professionali AICS -DSTO
  • Potrà collaborare con gli associati professionisti nelle modalità richieste dal professionista.
  • Esplicherà la collaborazione nel rispetto dell’ autonomia .

Gli associati appartenenti alla categoria non professionale, potranno essere integrati nei corsi professionali equiparando la loro formazione ai requisiti richiesti nel presente regolamento per le categorie professionali.

4. APPROVAZIONE DELLE SEDI REGIONALI

L’Associazione in applicazione della legge 4/2013 deve necessariamente essere provvista di almeno 3 sedi in 3 regioni distinte.

Il Consiglio Direttivo, si esprime con opportuna votazione, approvando le offerte più idonee in base ai criteri di seguito riportati:

1. Conformità della destinazione d’uso.

2. Conformità degli impianti.

3. Oneri economici.

4. Servizio offerto.

5.

SITO INTERNET

Il sito internet ufficiale del AICS-DSTO è:

http://www.aicscaserta.it/dipartimento-scienze-olistiche/ , esso è composto da “area pubblica” ed “area

privata”. La prima visibile a chiunque,

la seconda accessibile attraverso credenziali personali è riservata agli associati.

Nell’area pubblica, sono pubblicati i dati riguardanti Il Dipartimento, quali:

1.

Informazioni di carattere generico.

2.

Atti e documenti pubblici.

3.

Modulistica.

4.

Elenco degli Operatori, Istruttori e Insegnanti Reiki iscritti nella sezione Professionisti Qualificati.

5.

Elenco degli Operatori, Istruttori e Insegnanti Reiki iscritti nella sezione Praticanti Non Professionisti Qualificati.

6.

Sportello Informativo.

Nell’area privata, visibile ai soli iscritti che hanno richiesto l’apposita password, sono pubblicati i dati riservati riguardanti il Dipartimento, quali:

  1. Documenti riservati.

2. Video e dispense delle attività.

3. Comunicazioni ai Soci.